Unicobas a fianco degli educatori scolastici della Cooperativa Sole

cooperativasoleUnicobas a fianco degli educatori scolastici della Cooperativa Sole, lasciati senza stipendio e senza tutele durante l'emergenza Covid-19 !
Dopo la chiusura delle scuole, sono decina di migliaia, in tutta Italia, gli educatori privi
di sostentamento economico e soprattutto senza alcuna certezza per il futuro.

Le cooperative e le amministrazioni locali tardano a dare risposte e la situazione diventa ogni giorno sempre più insostenibile!
Questo è quanto chiediamo:

● Lo stipendio al 100% come tutti i lavoratori della scuola, unica soluzione
concreta e soprattutto dignitosa per tutta la categoria.

● Chiarezza da parte delle cooperative e delle amministrazioni locali, che in questo momento scelgono di non ascoltare la denuncia dei lavoratori, ipocritamente e alla bisogna considerati "soci"

● Un dibattito serio per quanto riguarda la futura gestione post-emergenza, considerati anche i problemi che si presenteranno col nuovo anno scolastico (Didattica a distanza, orari ridotti ecc)

● Un superamento della gestione in appalto dei servizi d'assistenza scolastica, che punti all'internalizzazione dei lavoratori. Unica via che possa garantire adeguate tutele per la categoria.

Il momento è di grande difficoltà e comincia a diventare molto difficile far fronte anche alle
esigenze fondamentali. Nessuno può tirarsi indietro e lasciare migliaia di persone nell'indigenza assoluta: Contratti ciclici, nessuna garanzia, nessuna tutela e adesso, completo abbandono.
Continueremo a far sentire la nostra voce adesso e in futuro coi lavoratori della cooperativa Sole, a Brescia e ovunque la dignità del lavoro venga calpestata.

Share