Unicobas: Primo sindacato al porto di Piombino

uniporto  Alla stampa ed alle emittenti locali

COMUNCATO STAMPA 20/1/2014

UNICOBAS PRIMO SINDACATO ALLA S.ME.P.P.

(SOCIETA' MEZZI PORTUALI PIOMBINO)

L'Unicobas con 14 iscritti su 25 lavoratori risulta il primo sindacato alla SMEPP di Piombino con una maggioranza assoluta ( più del 50%) tra i lavoratori.

I lavoratori della SMEPP, profondamente delusi sia dall'azzeramento del contratto integrativo aziendale avvenuto con il beneplacito di CGIL e CISL sia dal modo in cui questi sindacati si muovono all'interno del porto di Piombino, si sono rivolti in massa all'Unicobas, intravedendo nel sindacato di base l'unica possibilità di contare e di far sentire la propria voce.

Sono già stati presi accordi con la Direzione della Società per l'avvio della contrattazione integrativa e a breve verranno presi contatti con gli altri sindacati per l'indizione dell'elezione della RSU.

In questo modo l'Unicobas rafforza la propria presenza nella città di Piombino dove da anni è già presente nel settore scuola e all'ANPAS.

Quando si è in minoranza a niente valgono gli accordi truffa sulla rappresentanza sindacale, come quelli del 31/5/2013 e del 10/1/2014 tra CGIL, CISL, UIL e CONFINDUSTRIA, dove si cerca di irregimentare i lavoratori nel sindacato ( leggi corporazione) unico di stato e di eliminare la libertà di sciopero.

La scelta dei lavoratori della Smepp sia di esempio a quelli delle altre aziende e degli altri settori.

Cordiali saluti

Il segretario provinciale Unicobas Porto Massimo Lomi

Il segretario provinciale della CIB-Unicobas Claudio Galatolo

 

 

Articoli vari sulla vittoria Unicobas al porto di Piombino (1) (2) (3)

Share