CORONA VIRUS. DA RICORDARE

  • Stampa

logobandunic1) non sono previsti obblighi per i Docenti quando le scuole sono chiuse agli studenti (eccezion fatta per le riunioni calendarizzate dal Collegio, che ora sono sospese per legge e non sostituibili con video-conferenze, nulle sotto il profilo giuridico);

2) la didattica a distanza non è nel mansionario stabilito dal contratto, tantomeno è negli obblighi relativi alla funzione docente. La didattica a distanza può essere svolta solo su base volontaria;

3) la sanificazione delle scuole (come è sempre stato, persino in occasioni di minor allarme, come dopo l'uso dei plessi in funzione di seggio elettorale) è sempre stata affidata ad organismi competenti, non al personale Ata, peraltro privo di mascherine, strumenti e competenze specifiche. A maggior ragione oggi spetta al sistema Sanitario.

INOLTRE, costringere gli Ata ad andare a scuola è vergognoso, tenere aperti persino agli studenti gli istituti più promiscui, come Convitti ed Educandati, è assurdo.

CHIUDERE DEL TUTTO LE SCUOLE !!! Riteniamo Governo, Ministero e Dirigenti, direttamente responsabili di ogni contagio del personale per eventuale danno biologico.