ATTENZIONE !!! A grande richiesta la diretta di Stefano d'Errico su DaD e Valutazione, di lunedì 18 maggio, su Facebook e Youtube, durerà fino alle h. 19.30 a partire dalle h. 17.00

ste

L'inzio resta fissato alle h. 17.00. Gli ultimi 45 minuti saranno dedicati alle risposte alle domande inviate via chat.
Ordine del giorno della diretta di Lunedì 18 Maggio, h. 17.00:
1. NO agli abusi perpetrati dal Ministero e da parte dei DS nei confronti di docenti ed educatori con l’attivazione della DaD:
• orario di sevizio superiore o spalmato su intera giornata
• massa di compiti e/o imposizione delle sole videolezioni
• attivazione classi virtuali senza controllo, rispetto privacy e norme di sicurezza (continuità sul video) per docenti e studenti
• moltiplicazione riunioni collegiali on-line, incontri con famiglie e studenti. Ingerenze e "valutazioni" improprie sui docenti
• costi non rimborsati e rischi sanitari legati all’attivazione della DaD per i docenti e gli ATA
• disprezzo di mansionario, stato giuridico e norme del CCNL
2. VaD: in pandemia, NO alla valutazione sommativa degli apprendimenti, Sì a quella formativa
3. Precariato/concorsi: una questione irrisolta
4. NO agli abusi perpetrati dal Ministero e da parte dei DS nei confronti del personale ATA su:
• mansionario
• uso ferie non godute
• presenza a scuola in questo periodo e turnazioni improrie
• sanificazione delle scuole (competenza Asl)
5. Reagire alla truffa contro gli Ata ex EELL
5. Dalla scuola dell’emergenza alla “scuola ricostruita”: le proposte dell’Unicobas
6. Rilancio delle lotte del sindacalismo di base autogestionario: portiamo dovunque l’Unicobas Scuola & Università
Per quanti non intendono soggiacere alla DaD come pare a lor signori (grandi piattaforme informatiche, Max Bruschi, venuto in auge con la Gelmini e richiamato dalla Azzolina, Associazione Treellle, Fondazione Agnelli), comprese programmazioni da rifare su comando del dirigente, piattaforme scelte dal dirigente, lezioni imposte, mancato rispetto delle pause previste dal DL 81/08, superamento o frazionamento sull’intera giornata dell’orario canonico, riunioni “on-line” non previste dal Collegio e ad libitum con delibere e pretese illegittime, continui incontri con rappresentanti di classe e genitori, violazioni della privacy (anche degli alunni) ed esposizione dei docenti a sanzioni, gruppi Whatsapp, pubblicizzazione delle mail personali, esposizione a ricorsi, anche a causa di valutazioni sommative (con i voti) invece che formative, imposizione agli ata sulla sanificazione (che spetta alle Asl), firma fiscale sul registro elettronico e 10mila altri abusi.
Chi intende partecipare CLICCHI su "Parteciperò", CONDIVIDA al più PRESTO L'EVENTO ed alle h. 17.00 del 18 MAGGIO la DIRETTA FACEBOOK sul PROPRIO PROFILO e sui GRUPPI SCUOLA AI QUALI è ISCRITTO. Inoltre INVITI GLI AMICI. Chi ADERISCE potrà porre DOMANDE nel corso della diretta: le RISPOSTE verranno selezionate e fornite NEGLI ULTIMI 45 MINUTI.
 
Share