CIB UNICOBAS: SOLIDARIETA' AI LAVORATORI DELLA GKN

 

external-content.duckduckgo.comLa Confederazione C.I.B. Unicobas esprime piena solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della GKN e a tutti coloro che stanno lottando per la difesa del posto di lavoro e del reddito.L'accordo firmato tra governo Draghi e sindacati concertativi CGIL, CISL, UIL per lo sblocco dei licenziamenti sta producendo i suoi effetti deleteri: in diversi settori, dalla componentistica auto, alla siderurgia, alla logistica, fioccano i licenziamenti. Quello della GKN è l'esempio più clamoroso di una lunga sequenza.
Dopo mesi in cui il miraggio della ripresa è stato alimentato dal mito delle risorse europee, vediamo con chiarezza che Recovery Plan e Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza non portano nessun ristoro ai lavoratori, anzi, diventano occasioni di ulteriore profitto e sfruttamento per gli imprenditori.
Nei settori pubblici, come la scuola, le risorse messe in campo non si traducono in maggiori assunzioni, diminuzione del numero di alunni per classe, investimenti sull'edilizia, ma solo in una diffusione del digitale funzionale alla diminuzione dei posti di lavoro del comparto dell’istruzione. Nel settore privato addirittura si arriva ai licenziamenti, mettendo sul lastrico lavoratrici e lavoratori anche quando, come nel caso della GKN, si realizzano profitti considerevoli e non ci si può certo giustificare con lo stato di crisi.
Contro queste politiche di massacro sociale, sostenute da un Governo che non esita, fra le altre cose, a rifinanziare le oltre 40 missioni militari all'estero, la C.I.B. Unicobas, che insieme a tutto il sindacalismo di base ha lanciato un grande sciopero generale per il prossimo ottobre, si pone a fianco di tutte le lavoratrici e i lavoratori che lottano in modo solidale e determinato.

Esecutivo nazionale C.I.B. Unicobas

Share