Intervento di Franco Casale

FORMAZIONE PROFESSIONALE IL COMUNE DI ROMA RIDOTTO IN TRIBUNALE A PIU' MITI CONSIGLI CASTA VINCE, CASTA PERDE
Molti sanno che io sono un insegnante della formazione professionale di Roma Capitale e in quest'ambito, assieme a vari altri operatori, faccia parte di un sindacato di base della Scuola, ovvero dell'Unicobas, O.S. che si è sempre contraddistinta per la sua indipendenza dal potere politico.
Sapevamo bene che la casta sindacale, CGIL CISL UIL, invece trovasse sponda nelle precedenti amministrazioni comunali per la difesa delle proprie aspirazioni monopolistiche, cosa che non ci ha mai colto di sorpresa, al punto di aver costretto Roma Capitale nel gennaio 2012 (sotto amministrazione Alemanno) a sottoscrivere davanti al Tribunale del Lavoro, un accordo in cui si ribadiva il pieno diritto dell'Unicobas Scuola ad essere sempre convocata al pari delle altre OO.SS della Scuola, CGIL CISL UIL, a riunioni e trattative sindacali nell'ambito delle problematiche della formazione professionale capitolina.
Che però ciò accadesse anche con un'amministrazione sotto l'emblema del M5S, movimento politico per definizione anti casta, ci ha profondamente sorpreso, ma non certo trovato impreparati ed il ricorso per comportamento antisindacale è immediatamente partito non appena l'amministrazione comunale ha ceduto alle pressioni di CGIL CISL UIL escludendo l'Unicobas Scuola dalla partecipazione alle riunioni sindacali sulla Formazione Professionale.
Un'altra occasione persa dal M5S per distinguersi dai vecchi partiti.
Morale della favola il Comune di Roma è stato costretto di nuovo a scendere a patti e sottoscrivere un accordo che conferma è rafforza il diritto di rappresentanza nell'Unicobas nelle trattative sindacali.
Ma la vera domanda è: -Ma qual é l'interesse pubblico che l'Amministrazione Comunale intende tutelare con questo tentativo di negazione di democrazia sindacale? Le energie ed il denaro speso dal Comune per difendersi dal legittimo ricorso dell'Unicobas, per i comportamenti "candidamente suggeriti" da CGIL CISL UIL, soldi che lo ricordiamo sono dei contribuenti, quali benefici porteranno alla formazione professionale di Roma Capitale, che da oltre quattro anni è condannata ad una lenta agonia per l'incompetenza sul settore formazione dei dirigenti del dipartimento e dei loro collaboratori nonché della cieca "fiducia" che l'assessorato competente nutre nei loro confronti?-
p. la FORMAZIONE PROFESSIONALE UNICOBAS
Franco Casale
Share